CORSO PER ASSISTENTE FAMILIARE CERTIFICATO DA REGIONE LOMBARDIA

ABICI SOC. COOP. in collaborazione con PRODEST (PROgetto Di Espressione e Sviluppo Territoriale società cooperativa a r.l.) presentano il CORSO GRATUITO di ASSISTENTE ALLA FAMIGLIA CERTIFICATO DA REGIONE LOMBARDIA. Il corso prevalentemente teorico con intervalli di dimostrazioni pratiche avrà una durata di 160 ore (le lezioni si terranno la mattina dal lunedì al venerdì). La…

AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DATORI DI LAVORO DOMESTICO

Non tutti i datori di lavoro domestico sono a conoscenza del fatto che hanno la possibilità di pagare meno tasse nella dichiarazione dei redditi, a patto che la colf, la badante o la babysitter sia assunta regolarmente. Per tutti, vale la possibilità di sottrarre al reddito imponibile (deduzione) i contributi versati all’Inps durante l’anno precedente, fino a un…

ANCHE I LAVORATORI DOMESTICI (BADANTI, COLF, BABY SITTER) PRESENTANO LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI?

Tutti i collaboratori domestici, indipendentemente della cittadinanza, hanno l’obbligo di fare la dichiarazione dei redditi quando questi superano la soglia minima di € 8.000 lordi all’anno. Sono previste delle sanzioni per coloro che, nonostante hanno l’obbligo di fare la dichiarazione dei redditi, si astengono di farlo. La dichiarazione dei redditi permette inoltre di chiedere agevolazioni…

DISOCCUPAZIONE & LAVORO DOMESTICO (BADANTI, COLF, BABY SITTER)

I lavoratori domestici, colf e badanti, cosi come tutti gli altri lavoratori dipendenti, hanno diritto ad accedere ai benefici economici  erogati dall’INPS. I contributi versati dai datori di lavoro all’INPS, infatti, consentono al lavoratore domestico di richiedere tali benefici, sempre che siano presenti tutte le condizioni previste dalla legge. Le colf e le badanti hanno…

IL BADANTE UOMO

L’idea del badante uomo non è tutta da scartare. La figura dell’uomo infermiere esiste, come c’è l’uomo cuoco, quello lavapiatti e quello che fa pulizie, attività prevalentemente svolte dalla popolazione femminile. Un uomo che lavora per una donna anziana potrebbe essere di difficile gestione, mentre potrebbe rivelarsi la scelta più opportuna quando l’anziano (uomo) è…

DIMISSIONI/LICENZIAMENTO NEI RAPPORTI DI LAVORO DOMESTICO & LIQUIDAZIONE

Il rapporto di lavoro può cessare per libera volontà del lavoratore e del datore di lavoro, a condizione che si dia regolare preavviso all’altra parte. In caso di licenziamento, per il rapporto di lavoro con impegno superiore a 24 ore settimanali il preavviso dovrà essere: 15 giorni di calendario, fino a cinque anni di anzianità…

CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO: TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO?

Per quanto riguarda i collaboratori domestici è preferibile stipulare contratti a tempo indeterminato per i seguenti motivi: – per i tempi indeterminati (o per i tempi determinati con motivazione sostituzione) i contributi sono più bassi. Nei contratti a tempo determinato, infatti, si paga circa il 7% di contributi in più a copertura della NASpI; –…