LAVORATORI DOMESTICI: ASSENZE NON GIUSTIFICATE

Le assenze del lavoratore debbono essere in ogni caso tempestivamente giustificate al datore di lavoro Le assenze non giustificate entro il 5° giorno – ove non si verifichino cause di forza maggiore – sono da considerarsi dimissioni del lavoratore. Se il lavoratore si presenta oltre tale periodo il datore di lavoro è dunque libero di considerare il…

LAVORATORI DOMESTICI & SOSPENSIONI EXTRAFERIALI

Per sospensione extraferiale si intende un periodo in cui il lavoratore è temporaneamente impossibilitato ad eseguire la prestazione lavorativa per motivi dipendenti dal datore di lavoro (ad esempio in caso di prolungata assenza di questi dalla propria abitazione).   Situazioni tipiche in cui potrebbe farsi ricorso all’istituto in questione sono: a) caso in cui il…

LAVORATORI DOMESTICI & INFORTUNIO

Comunicazione di infortunio (Lavoratore) In caso di infortunio durante l’orario di lavoro o nel tragitto casa-lavoro, il lavoratore dovrà darne immediata notizia al datore di lavoro. Non ottemperando a tale obbligo e nel caso il datore non abbia provveduto alla denuncia nei termini di legge, l’infortunato perde il diritto all’indennità di inabilità temporanea per i…

LAVORATORI DOMESTICI & MALATTIA

In caso di malattia, il lavoratore dovrà darne tempestiva notizia al datore di lavoro, salvo cause di forza maggiore o impedimenti, entro l’orario contrattualmente previsto per l’inizio della prestazione lavorativa. Il lavoratore non convivente dovrà consegnare o inviare a mezzo raccomandata al datore di lavoro il certificato medico (da rilasciarsi entro il giorno successivo dall’inizio…