MALATTIA DI PARKINSON

Il Parkinson è una malattia neurodegenerativa che colpisce selettivamente alcune vie del sistema nervoso centrale, in particolare le cellule dell’area responsabile del controllo del movimento. È una malattia progressiva e ha un esordio asimmetrico: i sintomi motori possono essere anticipati da cambiamenti del tono dell’umore e della personalità, depressione, riduzione dell’olfatto. Sintomi più tipici sono il…

Dettagli

CAMBIO PANNOLONE A LETTO A PERSONA NON AUTOSUFFICIENTE

Di seguito la corretta procedura da seguire per cambiare il pannolone a persona non autosufficiente. È importante spiegare anticipatamente alla persona ogni movimento che si andrà a compiere: – Indossare i guanti e sganciare il pannolone sporco, arrotolando la parte anteriore tra le gambe della persona; arrotolare poi una parte laterale (quella più vicina all’operatore)…

Dettagli

TRASFERIMENTO PAZIENTE DAL LETTO ALLA CARROZZINA

Di seguito viene presentata la procedura corretta per trasferire il paziente dal letto alla carrozzina: Salutare e informare il paziente su ciò che verrà fatto. Questa operazione dev’essere costante e svolta in anticipo rispetto a ogni operazione che si effettuerà. Avvicinare la sedia al letto e bloccarla. Scoprire interamente il paziente arrotolando le coperte ai…

Dettagli

COME RIALZARSI DAL LETTO IN SEGUITO A UN INTERVENTO CHIRURGICO DI SOSTITUZIONE DELL’ANCA CON PROTESI ARTIFICIALE

Per alzarsi autonomamente dal letto in seguito a un intervento chirurgico di sostituzione dell’anca con protesi artificiale è necessario: 1) Porre l’arto sano sotto a quello operato; 2) Sfruttare la forza muscolare dell’arto sano per aiutare l’arto operato ascendere e sollevare il busto. Clicca qui per il video tutorial.

Dettagli

COME COMUNICARE CON IL MALATO DI ALZHEIMER: SGUARDI, GESTI, TONO DELLA VOCE, SOLLECITAZIONI TATTILI

È fondamentale far sentire al malato la propria presenza: “Io sono qui PER te e son qui CON te”. In che modo: 1. Catturare lo sguardo del malato; 2. Stabilire un contatto visivo ponendosi alla stessa altezza dell’assistito (es. se malato è seduto, avvicinare una sedia e accomodarsi in modo tale da restare all’interno del…

Dettagli